Aperta la camera ardente del sindaco Emanuele Crestini

Alle 9.15 di questa mattina, presso il Duomo di Santa Maria Assunta a Rocca di Papa, è stata aperta la camera ardente di Emanuele Crestini.

Il feretro è stato scortato fino al Duomo dalla Polizia Locale dei vari comuni e di Roma Capitale con al seguito i familiari del primo cittadino e gli agenti della Polizia Locale di Rocca di Papa, diretti dal comandante straordinario Gabriele Di Bella, nominato appositamente dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi.

Molte le corone deposte all’esterno, tra queste quella del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, dell’Associazione Sindaci dei Castelli.

Ad attendere la salma, oltre al parroco di Santa Maria Assunta, Padre Saverio Shiju Poovakulam, il vicesindaco della città, Veronica Cimino (da ora in poi sindaco facente funzioni), gli amministratori comunali di Rocca di Papa e molti altri dei paesi limitrofi.

La salma sarà esposta al Duomo fino alle 15.30, per poi partire verso il Parco del Pozzo del Principe per la celebrazione del funerale che si terrà dalle ore 16.30, officiato dal cardinale e sottosegretario di Stato vaticano Tarcisio Bertone.

Sono già tanti i residenti che stanno rendendo omaggio al primo cittadino roccheggiano, in attesa del grande saluto di oggi pomeriggio.